Si vedono le stelle anche da qui

Lo riconosci subito quando arriva, l’amore. Lo riconosci quando ogni luce si spegne e il mondo ha il suo solo colore. È notte quando ami, è notte ad ogni passo, quando stringi la sua mano e percorri la tua strada, quella che neanche avevi scelto, quella che avete scelto insieme, per andare chissà dove. È notte, ma tu noi hai paura, io non ho paura. Stringimi non oggi, non domani, stringimi sempre, in questa immensità che ha la forma dei tuoi occhi.

Tu li vedi i nostri passi? Non io, che mi lascio guidare, che non voglio sapere. Mi basta una parola, una luce, in questa notte eterna dell’anima, in questo vortice di costellazioni che portano la forma dei nostri desideri più belli, di quelli più veri. Quanti segreti hai celato dietro questa luna perenne che ci fa compagnia, quanti ne hai accastati negli angoli più oscuri del tuo cuore, insieme alle incomprensioni, alle cose che non mi hai mai detto.

Siamo pianeti in collisione, pianeti che si uniscono, si scontrano, si completano. Ti guardo le spalle, tu guarda le mie. E fammi strada, sempre, anche quando avrai paura, quando scappare ti sembrerà l’unica soluzione e vorrai di nuovo accendere la luce. Solo una cosa ti chiedo: non togliermi le bende, lasciale sugli occhi.

Si vedono le stelle anche da qui.

 

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

0 shares