La casa delle bambole

Ho sempre desiderato una casa delle bambole. Una casina tutta rosa, piena di piccoli mobili, piccoli angoli, piccole finestre da cui guardare il mio piccolo mondo. Ho immaginato spesso di camminare tra quelle graziose stanze, di risvegliarmi in quei candidi lettini, di osservarmi nei tanti piccoli specchi che avrei disposto lungo i corridoi, non per tormentarmi ad ogni passo con la mia immagine, ma soltanto per imparare ad amarla, per scorgerne i cambiamenti, per imparare ad amare anche quelli. E forse non sarei mai cresciuta, avrei vissuto per sempre con le mie piccole certezze e le mie piccole gioie, con i miei fiocchi rosa e le mie fantasie, finché un giorno la realtà avrebbe preso la forma del mio cuore e tutto sarebbe stato della sua misura. Se avessi avuto una casa delle bambole l’avrei conservata bene, per non permettere al tempo di cambiarla come ha fatto con me. Avrei conservato bene ogni cosa, ogni singolo pezzo, ed ogni tanto l’avrei tirata fuori per vedermi tornar bambina. E se tutto fosse tornato come allora, meglio così. E’ soltanto il tempo a passare. I sogni non passano mai…

Abito Asos | Scarpe Dolce & Gabbana

Location: Il Cardo Resort

Ph Salvio Orlando

 

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Comments

  1. Reply

    Ciao 😀 ti ho nominato nel mio blog per il Liebster Award! 😀 se hai voglia di rispondere alle domande …. le trovi qui: https://flaviacru.com/2017/04/20/liebster-award/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

0 shares